Il risparmio idrico è un tema attualissimo e a volte moficare o perfezionare le nostre abitudini può incidere in maniera sostanziale sul consumo dell’acqua. I rubinetti di nuova generazione possono ad esempio permettere un risparmio anche del 50% dell’acqua. Questo grazie ai limitatori di portata, ovvero dei dispositivi che bloccano la leva del rubinetto a un primo livello, garantendo comunque una portata sufficiente di acqua. Con maggiore forza si può alzare la leva favorendo l’uscita del getto massimo solo quando se ne ha effettivamente bisogno. Associati ai limitatori ci sono gli aereatori, che miscelano aria e acqua, riducendo l’erogazione del getto da 12 a 5/6 litri al minuto.

Anche i rubinetti termostatici fanno risparmiare, in questo caso energia. Si può impostare e mantenere costante la temperatura dell’acqua in usctia. Con il blocco di sicurezza l’acqua non può superare i 38-40°C.

Le rubinetterie recentemente sono fornite di un’etichetta, denominata Well (Water Efficiency Label). Le più efficiente sono le rubinetterie fino a 4 stelle. Per il settore pubblico ne vengono richieste 6.