Pgnuno di noi consuma in media 200 litri di acqua al giorno, anche per operazioni per cui non sarebbe necessario l’uso dell’acqua potabile. Di questa infatti oltre il 30%esce dallo scarico del vaso. Ogni volta che si preme il pulsante sulla placca della cassetta Geberit, ne vengono consumati circa 10-12 litri. COsa si può fare allora per ridurre i consumi di un bene prezioso come l’acqua?

Per ridurre i consumi giornalieri e sopratutto gli sprechi è possibile istallare una cassetta con placca a doppio pulsante, in cui un tasto eroga da 4 a un massimo di 9 litri, mentre l’altro da 3 a 6 litri. I due elementi possono essere integrati nello stesso prodotto, come nel caso delle cassette esterne, oppure separati.

La ristrutturazione del bagno può essere allora una buona occasione per cambiare la cassetta dello scarico con un modello che permatta il risparmio dell’acqua, magari del tipo a incasso nella parete, che rimane completamente nascosto. Per evitare lunghe operazioni nell’istallazione, è preferibile montare un modello già completo dell’apposito telaio, ovvero di una struttura metallica che viene fornita già assemblata e completa di cassetta, tubature e accessori da collegare allo scarico del vaso.

Al termine dell’operazione, dopo aver tamponato la parete, si può posare il rivestimento, ad esempio le pareti. Non sottovalutate lo spessore della parete esistente, che deve essere tale da poter inserire senza problemi la cassetta nella muratura. Rivolgetevi pertanto al vostro idraulico per una valutazione della fattibilità dell’opera.