La certificazione energetica è una procedura che attesta la prestazione energetica di un immobile per:

  • migliorare la trasparenza del mercato immobiliare fornendo ad acquirenti e locatari una formazione oggettiva delle caratteristiche e delle spese energetiche dell’immobile;
  • informare e rendere coscienti i proprietari degli immobili del costo energetico relativo alla conduzione del proprio “sistema edilizio”, in modo da incoraggiare gli interventi migliorativi della efficienza energetica della propria abitazione.

Ma quando si deve chiedere la redazione dell’attestato di Certificazione Energetica?

La redazione dell’ Attestato di Certificazione Energetica è obbligatoria nei seguenti casi :

  • cessione a titolo oneroso di interi immobili o singole unità abitative
  • edifici di nuova costruzione
  • ristrutturazione totale di edifici con superficie utile >1.000 mq
  • accesso alle detrazioni del 55% sul reddito IRPEF
  • annunci commerciali di vendita di edifici o loro porzioni, a partire dal 01/02/2012 (D.Lgs. 03/03/2011 n.28)
  • edifici pubblici o detenuti da soggetti pubblici per i quali, dopo il 1 luglio 2007, siano stati rinnovati, ovvero stipulati, nuovi contratti relativi alla gestione degli impianti termici o di climatizzazione.

Fonte: TEKNO Engineering Services