I mobili presenti in commercio hanno prezzi davvero vari, e così può succedere che lì dove con una spesa di 1000 euro si acquista a mala pena un comodino, in altri negozi si può acquistare una camera da letto completa e nemmeno troppo brutta. Ma quali sono le differenze? Semplicemente nei materiali, la cui qualità incide in maniera significativa sul prezzo finale. Come sempre cerchiamo di farla “facile” e facciamo un po’ di chiarezza sulla terminologia usata nel mondo dei mobili.

TRUCIOLARE, NOBILITATO O MELAMINICO – Si tratta di pannelli in truciolare rivestiti con finto legno. L’effetto decorativo del legno si ottiene con una stampa su carta che viene impregnata di resine melaminiche per incollarla al pannello e per dare resistenza e inalterabilità alla superficie della carta stessa. I pannelli di un armadio sono sempre bordati sui laterali se deve essere nascosta la vista del truciolare, denominanto anche agglomerato di particelle di legno.
TAMBURATO INDUSTRIALE - E’ realizzato con due fogli sottili di truciolare e con telaio sempre in truciolare. E’ più leggero ma più resistente del truciolare pieno. I pannelli di un armadio sono sempre bordati sui laterali. Il pannello in tamburato industriale può essere impiallacciato con essenza di legno o rivestito con carte che simulano l’effetto legno.
TAMBURATO CON TELAIO IN LEGNO – Si tratta di un telaio robusto in legno massiccio di abete, resistente, su cui sono applicati fogli di medium density (fibra di legno) che fanno da supporto alla impiallacciatura di vero legno. I pannelli degli armadi non vengono bordati sui laterali perchè sono in legno di abete. I fogli di fibra di legno sono molto resistenti e possono far da supporto al legno vero.