Che cos’è la pittura a stencil? Si tratta di una delle tecniche più usate per decorare a pittura tantissimi materiali. Ci si deve aiutare con una mascherina traforata per realizzare infiniti disegni da creare con pennelli speciali, tamponi, spugne e rulli, in relazione all’effetto che di vuole ottenere. Vediamo nello specifico come si dipinge a stencil.

Innanzitutto quali sono gli attrezzi giusti? I pennelli specifici per lo stencil hanno setole rigide e tagliate pari, esistono di diverse misure e con essi si possono realizzare sfumature e sovrapposizioni (ottimi per i colori a olio in pasta). Si possono usare anche i tamponi a spugna per eseguire sfumature pittoriche: il risultato è ottimo e il prezzo è comunque basso, ma possono degradarsi facilmente. Ci sono anche rulli di spugna ideali per lo stencil ripetuto su grandi superfici. Ad ogni modo tenete sempre conto che le spugne vanno bene per gli stencil di grandi dimensioni e con colori ad acqua, le spatole si usano invece per marle e stucchi acrilici che danno vita a colori in rilievo.

Per quanto riguarda i materiali, i oclori acrilici e le tempere si usano su pareti, cartone, carta, terracotta e legno. Gli smalti sintetici sono ideali per vetro e ceramica (da fissare comunque in forno a una temperatura di 170°C per circa mezzora). I colori a olio sono compatti e sono adatti a ogni supporto. Per fissarli bene sulla stoffa passate il ferro caldo sul retro del decoro.

Dopo esserci procurati attrezzatura e colori non dobbiamo che passare all’esecuzione dello stencil. Per prima cosa non diluite i colori, ma versateli in un piattino e lì vi si intingeranno pennello o spugna. Prima di dipingere “scaricate” il colore in ecesso su un foglio di carta. Sul pennello o sulla spugna non deve esserci colore in eccesso, perchè potrebbe passare al di sotto della mascherina e rovinare il disegno finale. Se si vuole avere una colorazione intensa come si deve fare allora? Passate una prima velatura e poi successivamente una seconda dopo un po’ di tempo. Per avere contorni netti la mascherina deve aderire perfettamente alla superficie da decorare, e per questo si consiglia di spruzzare la mascherina con della colla spray riposizionabile.

Ecco allora le fasi principali per decorare con la tecnica dello stencil.

FASE 1 – Prendere una mascherina e con l’aiuto di un punteruolo staccare gli elementi la cui sagoma volete riportare sull’oggetto da decorare.

FASE 2 – Spruzzare con della colla spray il restro della mascherina. In questo modo aderirà perfettamente all’oggetto. Per tenerla ben ferma applicate anche del nastro adesivo lungo i margini.

FASE 3 – Versae re una piccola quantità di colore in un piattino, intingervi il tampone esercitando poca pressione per raccogliere solo poco colore che deve sempre essere scaricato prima su un foglio di carta.

FASE 4 – Tamponare il colore sulla mascherina procedendo dall’esterno verso l’interno. Staccare ma mascherina e lasciare asciugare perfettamente.