State per comprare una nuova casa, ma non sapete bene come fare per capire se la casa vale realmente il prezzo che vi chiedono? Ecco 10 consigli per scegliere la vostra casa!

  1. Valutate attentamente lo stato di degrado delle finiture. A volte si pensa che dover sostituire gli infissi, le pavimentazioni o le porte non sia poi chissà che impresa, ma fate attenzione, a volte i lavori di ristrutturazione necessitano di spese che vi faranno pensare che forse l’affare che pensavate di aver fatto, non è stato poi così grande.
  2. Se possibile, cercate di avere una casa con una ventilazione passante. Accertatevi cioè che abbia almeni due affacci, in modo tale da avere una buona ventilazione naturale e un buon ricambio dell’aria. Ne vale della qualità dell’aria e del conseguente confort della casa.
  3. Assicuratevi che gli infissi, se pure in buone condizioni, assicurino un buon isolamento, così da ridurre i consumi energetici per il riscaldamento.
  4. Toccate i muri, specialmente se si tratta di edifici storici, e se sono troppo freddi, fate attenzione che non siano presenti problemi di umidità, legati a infiltrazioni dal tetto, a fenomeni di risalita capillare, o alla rottura eventuale di tubazioni.
  5. Accertatevi, sopratutto negli edifici di nuova costruzione, che siano collegati tutti servizio fondamentali: non è raro sentire che non si sia provveduto all’allaccio della linea telefonica, visto il grande uso del cellulare che ognuno di noi fa.
  6. Conducete una vostra privata indagine sul luogo dove si trova l’edificio. A volte il prezzo particolarmente vantaggioso, può essere legato a problemi legate alle preesistenze. Chiedete informazioni nel vicinato, cercate in internet notizie, passate nella zona in orari diversi, per capirne bene ogni caratteristica.
  7. Verificate la qualità della costruzione. Tutti gli edificio prima o poi dovranno fare i conti con la certificazione energetica. Se riuscite a comprare un edificio già bene isolato, con buoni infissi, risparmierete notevolemente per un eventuale adeguamento futuro.
  8. Non sottovalutate la possibilità, se si tratta di un condominio, ma anche di una casa isolata, di poter istallare impianti di pannelli solari, pannelli fotovolataici, per un effettivo risparmio energetico dell’abitazione.
  9. Tenete d’occhio l’esposizione: i migliori edifici sono più aperti verso sud, e più isolati a nord. A sud è preferibile si trovi il soggiorno o comunque le stanze dove pensate di passare più tempo: l’opportunità di usare la luce naturale è fondamentale per il vostro benessere.
  10. Chiedete anche ai vostri futuri vicini come si vive lì: nessuno più di chi ci abita saprà dirvi pregi e difetti di un immobile.