Comprare un quadro è una sorta di investimento nell’arte e solitamente si fa per appagare un’esigenza estetica e il gusto personale. Il pezzo però si può anche rivalutare nel tempo e rappresentare un vero e proprio investimento, specialmente se si tratta di un giovane artista. Ma come capire se un quadro e il suo artista incremeterà le sue quotazioni sul mercato? Di fatto non ci sono certezze, ma si possono prendere in considerazione degli indizi:

  • Favore del pubblico (con l’aumento delle vendite, sale la quotazione)
  • Favore della critica
  • Rendimento continuativo e costante
  • Partecipazione a concorsi, meglio se seguiti da una vittoria
  • Esposizione in gallerie famose
  • Pubblicazione su cataloghi importanti
  • Acquisto delle opere da parte di un personaggio famoso

Tutto questo permette di valutare meglio un investimento, anche se ovviamente acquistare opere di artisti già presenti sul mercato con un discreto successo, da maggiori garanzie, ma l’investimento iniziale è ovviamente superiore. Qualche occasione potrebbe nascere acquistando nomi un po’ dimenticati del passato, ma che potrebbero comunque essere sinonimo di una maggiore quotazione e di una rivalutazione dell’investimento.