Dalle vostre mail ad architetturafacile@gmail.com
Quesito
Ho acquistato recentemente un terreno ubicato a Vietri Sul Mare (Sa), “zona sottoposta a vincoli”,
premetto che nel 93 senza alcuna concessione è stato abbattuto un piccolo fabbricato e ricostruito
un altro di 30 mq circa. Il vecchio proprietario ha presentato condono edilizio per l’opera abusiva, non segnalando la
presenza del piccolo manufatto antecedente al 93, il tutto confermato da aerogrammetria del
Comune di Vietri 1992. A questo punto mi chiedo: La Regione Campania ha approvato il nuovo piano Rurale, dovendo
coltivare il fondo cosa posso fare? Posso chiedere l’adeguamento del fabbricato esistente? Posso
presentare l’aerogrammetria come fonte di prova del vecchio manufatto? Saluti

Risposta
Areofotogrammetria alla mano potrebbe dimostrare l’esistenza del manufatto non dichiarato nel condono. Per poter intervenire per il manufatto dovrà essere richiesta una concessione edilizia in sanatoria. Le consiglio di rivolgersi direttamente ai tecnici del suo comune, che sapranno indicarle al meglio che strada seguire anche in virtù del fatto che la zona è vincolata.